NARDI, BOSERMAN E ADRAGNA PRONTI PER IL WEEK-END IN NAZIONALE

Il 7 e l’8 Novembre sarà un week-end internazionale per il floorball. Tra i tanti tornei ufficiali in giro per l’europa le nazionali italiane saranno impegnate nel 3 Nations Cup sia maschile che femminile.

NAZIONALE FEMMINILE
Si disputerà a Dolo il triangolare tra Italia, Austria e Slovenia che vedrà coinvolte le atlete della nazionale italiana. Tra di loro ci saranno le anche le Vikinghe Roberta Boserman in porta e Giulia Nardi in cerca di un meritato posto nella selezione che andrà alle qualificazioni. La squadra di Battaini è in cerca di conferme e risultati, noi tiferemo per loro ma soprattutto tiferemo per le nostre atlete, augurandogli di fare il meglio possibile.

femminile

Giulia Nardi si è allenata molto ed è sulla buona strada per diventare una giocatrice completa, lavorando con i maschi ha potuto affinare la tecnica di passaggio e la visione di gioco, mantenendo il suo punto di forza nel tiro. Roberta Boserman è campionessa di dedizione e anche lei ha potuto migliorare la sua tecnica allenandosi con la squadra maschile. Forza ragazze!
Tra le altre atlete del Lazio sarà presente anche Martina Falchi, giovanissima e promettente portiere, di soli 14 anni, che Battaini e il suo staff osserveranno con attenzione.

NAZIONALE MASCHILE – PROVE GENERALI
Anche la nazionale maschile prenderà parte al 3 Nations Cup, i maschi saranno impegnati in Slovenia a Kransja Gora nell’ultimo torneo amichevole prima della qualificazione in Slovacchia. Il gruppo di Daniel Costa è affiatato e per il coach sarà l’ultima occasione di osservare e affinare la rosa per decidere definitivamente i 20 da portare ai mondiali.
Anche nella squadra maschile è presente un Vikingo, il nostro portiere Vito Adragna; confermato da Costa per questa competizione si giocherà l’ultima chance per far parte del gruppo dei 20.

Vito Adragna (2)

“Comunque vada sarà un onore” dice Adragna che a 30 anni sa di essere all’ultima esperienza internazionale “ad aprile a Bolzano e a settembre ad Anguillara è andata bene, ma ora il livello si alza e anche le aspettative dello staff, in ogni caso ho voglia di giocare e divertirmi” conclude.
Gli mandiamo un augurio Vikingo.

Lascia un commento