UN OTTIMO MODO PER CONCLUDERE L’ANNO

La chiusura del 2014 si avvicina e Viking Roma si trova a dover affrontare la sua ultima partita del campionato seniores dell’anno. L’avversario è la vecchia conoscenza di UHC Varese: le due squadre si trovano a dover fare da fanalino di coda nella classifica stagionale e, pertanto, la voglia di vincere questo scontro diretto è molta da ambedue le parti. Viking Roma si presenta con una rosa di quindici giocatori, di cui due portieri, potendo così usufruire di ben tre linee di attacco e due di difesa, mentre UHC Varese può disporre di dieci componenti di cui un portiere. La partita inizia alle ore 17:30′ e non inizia nel miglior modo possibile per i nostri, che, dopo 5′:45”, si trovano subito sotto di un goal. Nell’ UHC Varese si nota subito l’intenzione tattica di tenere il baricentro della loro formazione basso per poi colpire in contropiede, tant’è che i nostri non trovano molte difficoltà nella circolazione di palla e nell’impostazione di gioco. E sarà proprio l’ottima circolazione di palla a far creare lo spazio giusto, che servirà, poi, ad Alessandro Sallorenzo, al minuto 9′:13”, per insaccare dalla distanza il goal dell’ 1-1. Di qui in poi c’è solo il Viking Roma: rispettivamente nei minuti 13:22 e 13:40 saranno Simone sorte prima, assistito da Francesco Zanella, e Jacopo Ciotti poi, assistito da Daniele D’Anna, a regalare alla Viking il parziale di 3-1 alla fine del primo tempo. 

Inizia il secondo tempo e la musica non cambia: Daniele D’Anna insacca il goal del 4-1, al minuto 9′:30”, su assist di Alessandro Cristini. Ugualmente in goal: Simone Sorte, Karel Hloch e Alessandro Sallorenzo, assistito da Nicolò Zanella, nei minuti 17′:32”; 18′:59”; 19′:25”. Il parziale del secondo tempo è di un 4-0 in favore del Viking Roma, che ci porta sul risultato generale di 7-1.

 

 

 

 

 

 

 

Bisogna attendere il terzo tempo per vedere un UHC Varese più propositivo in fase offensiva: al minuto 1′:42” insacca il goal del 7-2. Di qui ben tre goal del Viking Roma rispettivamente con Stefano Murace, su assist di Francesco Zanella; Andreas Bosshart, su assist di Alessandro Cristini; ed ancora Alessandro Sallorenzo, nella nostra fase di inferiorità numerica, nei minuti: 2′:50”; 8′:10”; e 11′:57”. Varese si rifà avanti al minuto 12′:47 sfruttando la superiorità numerica nei nostri confronti. Ancora due goal, uno pro-compagine nei minuti: 17′:30”, per il Viking Roma, con Andreas Bosshart; 18′:13”, per l’ UHC Varese.

 

 

 

 

 

 

 

Ottima la prova Vikinga che, fin da subito, mette al sicuro il risultato e fa sua la partita anche sotto il punto di vista del gioco. Ottima anche la prestazione, in particolare, di Alessandro Sallorenzo, che colleziona la sua prima tripletta in ambito seniores. Se proprio volessimo recriminare qualcosa ai nostri ragazzi, l’unica nota dolente in questa partita è stata il numero di espulsioni, le quali, purtroppo, fin dall’inizio della stagione, non stanno facendo altro che caratterizzare le nostre partite in modo negativo; per il resto buone vacanze e felice anno nuovo, nella speranza che il 2015 abbia in serbo, per tutti noi, ottime speranze e qualche buon risultato in più. Forza Viking.

 

©2012 VIKING ROMA FLOORBALL CLUB - Tutti i diritti riservati | All rights reserved

CF: 97180170587

I contenuti presenti in questo sito sono di proprietà del Viking Roma Floorball Club escluso dove diversamente specificato.

Design By Valerio Pinna

Papesolution

VIKING ROMA FLOORBALL CLUB