VIKING CONTINUA A VINCERE

PROSEGUE LA SERIE POSITIVA CON DUE VITTORIE AL TARQUINI

 

 

BENVENUTO ANDREA!

Salutiamo con gioia la nascita di Andrea, secondo figlio di Jacopo Fazzi, a cui il club rivolge i migliori auguri. Non a caso apriamo l’articolo con questa notizia, infatti il neo (per la seconda volta) papà festeggia l’evento con un goal ed un assist nell’incontro di domenica tra Viking Roma e QT8 Milano.

 

VIKING ROMA FC – FC MILANO MOLOTOV 8-6 ( 0-0 ; 2-1 ; 6-5 )

L’inizio dell’incontro è caratterizzato da un gioco molto controllato e privo di rischi per entrambe le squadre. Viking incontra per la prima volta i Molotov rinforzati dai validi innesti stranieri e non vuole commettere errori. Verso la metà del primo periodo si alza finalmente il ritmo e si vedono tiri ed azioni da entrambi i lati del campo, protagonisti i portieri, l’ottimo Graffeo per i meneghini e Adragna per i Viking tengono il risultato ancorato sullo 0-0.

Il secondo periodo si apre sulla falsa riga del primo, entrambe le squadre trovano conclusioni molto angolate e portieri sempre attenti; al minuto 29’ Nivukoski apre le marcature per i padroni di casa sfruttando la prima imperfezione del portiere Graffeo. Neanche un minuto più tardi Ardeleanu (Åqvist) raddoppia per i nostri. Pronta la risposta dei Molotov con Andreassen che raccoglie l’assist di Kuusk e da lontano beffa Adragna sull’uscita in copertura. Il tempo scorre, si susseguono le azioni e Viking diventa gradualmente padrona del campo, ma trova sempre un bravo Graffeo a bloccare tutte le conclusioni. Sporadiche le occasioni per i Molotov che a loro volta non riescono a sorprendere Adragna. Si va al secondo riposo sul 2-1.

Il terzo periodo si apre con i Vikinghi che ritrovano pienamente loro stessi, il loro gioco e le loro geometrie. Nel primo minuto i nostri segnano 2 volte freddando gli ospiti con due conclusioni imprendibili frutto di una perfetta circolazione di pallina, prima Ardeleanu assistito da Åqvist e poi lo stesso Ardeleanu ricambia l’assist mandando  a segno Åqvist e Viking si porta sul 4-1. Dopo qualche minuto una disattenzione difensiva dei Viking consegna la pallina a Schramberger davanti alla porta che non lascia scampo ad Adragna e accorcia le distanze.  Segue una fase di gioco nervosa, in cui le squadre si trovano in 4 contro 4 ed in questa situazione Nivukoski segna il quinto goal per i nostri. Da questo momento in poi l’incontro sarà fortemente condizionato da dubbie chiamate arbitrali. Al minuto 46’14’’ i Molotov hanno una punizione da posizione favorevole nella metà campo dei Viking, uno degli attaccanti meneghini si posiziona davanti ad Adragna per fare screening sul portiere, tuttavia non si limita ad una sfida leale con il nostro difensore per rimanere in posizione di copertura di fronte al portiere Vikingo e dopo diversi spintoni, effettuati con braccio e mano, getta Adragna a terra rendendogli impossibile qualsiasi altro movimento e permettendo a Rambaldi di spedire la pallina in una porta vuota. Si pensa che il fischio seguente sia per una sanzione all’attaccante che ha commesso un’interferenza così evidente sul portiere, invece viene convalidato il goal per i Molotov. A questo punto il portiere Adragna perde la testa e dopo aver protestato animatamente spinge a gioco fermo l’attaccante milanese e viene giustamente sanzionato per comportamento antisportivo. Nessuna giustificazione, nonostante le motivazioni, per Adragna che passerà 10 minuti in panca puniti e poi si scuserà con tutta la squadra e con gli avversari. Spazio dunque ad Amici, che entra in porta per concludere l’incontro. Il risultato è 5-3 in favore dei Viking. Virdis sconterà i 2 minuti di penalità di gioco previsti insieme ai 10 minuti sanzionati ad Adragna. In inferiorità numerica Viking non perde la concentrazione, non concede spazio ai Molotov e va addirittura in goal per 2 volte con Åqvist (Ardeleanu) e Ardeleanu che portano il risultato sul 7-3. Al minuto 48’ Milano si ripresenta davanti alla porta dei Viking, Amici respinge un tiro e il successivo rimbalzo, arriva un fischio arbitrale, le squadre si fermano e Francesco Simonetta mette la pallina in porta dopo il fischio. Con grande sorpresa viene convalidato un goal giunto a gioco fermo. Negli ultimi 10 minuti Ardeleanu porta ancora in rete i Viking con l’ottavo goal, poi Rambaldi dopo un bel contropiede spiazza Amici e porta i Molotov sul 8-5. L’ennesima situazione dubbia conclude l’incontro: un bel tiro di DeVilla colpisce l’incrocio dei pali, la pallina esce il gioco continua per qualche secondo e lo stesso DeVilla alza un braccio in segno di esultanza pensando di aver segnato e di nuovo l’arbitro convalida la rete davanti all’incredulità generale. L’incontro si conclude col punteggio di 8-6.

4 punti per Gustav Åqvist, infallibile al tiro e ben 5 punti per Stefan Ardeleanu che si conferma giocatore versatile, capace di andare a punti con qualsiasi linea.

 

VIKING ROMA FC – QT8 MILANO VOLTURES 11-3 ( 4-0 ; 3-1 ; 4-2 )

Domenica mattina si torna in campo per affrontare QT8 Milano. Prima dell’incontro spazio per una partita amichevole tra le squadre U14 del Floorball Ciampino, i ragazzi si destreggiano bene tra gli applausi di un pubblico divertito.

I Vikinghi aprono l’incontro mostrando l’intenzione di dominare il gioco sin dall’inizio. La squadra gioca a 3 linee per dare spazio e minuti a tutto l’organico, ed è terza linea ad aprire le marcature dopo 7’: Jacopo Fazzi mette il primo punto a referto con un bellissimo assist al volo per Magnus Bjork che appoggia in rete. Pochi secondi più tardi D’Anna sigla il secondo goal. Al 15’ Kalliala apre da un palo all’altro della porta avversaria per Fazzi che mette a segno il terzo goal, salutando al meglio la nascita del suo secondo figlio. Sul finale di periodo anche la linea di Nivukoski va a segno con Murace assistito da Åqvist. Sporadiche le occasioni per QT8 che non riesce a sorprendere Adragna. Viking va al primo riposo in vantaggio per 4-0 e portando in goal tutte le linee.

Nel secondo periodo gli Avvoltoi alzano la testa e si rendono più pericolosi, fino al 22’ quando Brambilla, tra i migliori della sua squadra, in contropiede segna la rete del 4-1. Per il resto della frazione di gioco Viking domina il campo e segna altre 3 volte: D’Anna (Åqvist) in powerplay, Åqvist (Nivukoski) e poi è il momento per festeggiare il primo goal del finlandese Kalliala che con un bel tiro dalla distanza mette a segno il 7-1 e chiude la seconda frazione.

Il terzo periodo si apre con un goal di D’Anna (Zanella F.) ed un’altra segnatura di Nivukoski (D’Anna) che di fatto sanciscono la vittoria dei Viking. Ancora spazio per Amici che da il cambio ad Adragna in porta e continua ad incrementare la sua esperienza nel massimo campionato. Gli Avvoltoi, nonstante il punteggio, non mollano e questa da vita ad una terza frazione di gioco molto divertente. Al 47’ il capitano Mallano segna per i meneghini il 9-2. Al 48’ i fratelli Zanella occupano la stessa riga sul referto, Nicolò assiste il più giovane Francesco per il 10-2. L’ultima rete per i Viking arriva con Åqvist in superiorità numerica. C’è tempo anche per un rigore, sbagliato da Ardeleanu e un altro goal degli Avvoltoi segnato da Affò. Risultato finale 11 – 3

 

UN OTTIMO WEEK-END

Si è concluso un week-end positivo per i Vikinghi che, grazie alla sei vittorie consecutive, si posizionano temporaneamente al vertice della classifica. Il club conquista altri 6 punti contro le milanesi mentre in Alto Adige si sono svolti 2 incontri al vertice che portano in perfetto equilibrio la lotta a 4 per le prime posizioni: SSV Diamante pareggia con FBC Bozen 7-7 e poi vince con Liftex Gargazon 5-4. Negli altri incontri sia Liftex Gargazon che FBC Bozen vincono contro Sterzing. Così Viking si trova in testa alla classifica, ma con due partite in più rispetto a FBC Bozen e Liftex Gargazon ed una in più rispetto rispetto a SSV Diamante. Si preannuncia un emozionante proseguo di stagione per la conquista dei primi due posti che permetteranno alle squadre che li occuperanno di disputare i playoff in casa. E’ un peccato che SVV Diamante non possa più partecipare direttamente alla lotta; i bolzanini sono infatti inseriti nel girone di ritorno di cui non fanno parte le altre tre squadre e non disputeranno altri scontri diretti.

Classifica e vittorie a parte, l’evento al Tarquini di Ciampino è stato un ulteriore successo per il club. Il pubblico è in aumento, i giochi e l’atmosfera di festa hanno contribuito al divertimento di tutti gli spettatori. Il Club esprime la propria soddisfazione per la conduzione dell’evento – Vogliamo ringraziare tutti i ragazzi dello staff e le persone che hanno contribuito alla promozione dell’evento, dobbiamo continuare su questa strada per presentare la meglio la nostra disciplina. Il pubblico ci è vicino e la squadra risponde positivamente. – Dice Leonardo Lanzoni, che l’8 Dicembre parteciperà all’assemblea generale della IFF (International Florball Federation) in qualità di vice presidente della Federazione Italiana.

La compagine Vikinga era al completo ed entrambe le squadre milanesi si sono presentate con un buon numero di giocatori che hanno permesso di dare all’ingresso in campo tra la musica e gli applausi un bell’impatto visivo.

©2012 VIKING ROMA FLOORBALL CLUB - Tutti i diritti riservati | All rights reserved

CF: 97180170587

I contenuti presenti in questo sito sono di proprietà del Viking Roma Floorball Club escluso dove diversamente specificato.

Design By Valerio Pinna

Papesolution

VIKING ROMA FLOORBALL CLUB