SOLO 3 PUNTI A CARNAGO

PLAYOFF ANCORA DA DECIDERE

 

Nell’ultimo week-end di febbraio Viking Roma è ancora impegnata nella trasferta di Carnago contro Wild Boars Varese e  Molotov Milano. La rosa è molto ristretta a causa delle importanti assenze di D’Anna e Rocco, ancora indisponibile. La fascia di capitano passa dunque a Pinna, che assieme a Cristini, Verhelathi e Adragna, che per l’occasione esce dal campo per dirigere la squadra, sono gli unici adulti presenti.

UHC VARESE-VIKING ROMA 6-7 (3-3; 2-3; 1-1)

La prima sfida è contro i padroni di casa che stanno ben figurando in questo momento della stagione.

Apre le marcature Viking Roma con Ciotti dopo circa sei minuti, che non è dotato di un tiro fortissimo, ma molto preciso. Passano solo due minuti e i padroni di casa pareggiano, dopo una bella azione corale. La forza di Varese risiede infatti  nella tattica; un gioco efficace ed in grado di aggirare la squadra avversaria. È una partita vivace e avvincente, con tanti spunti di entrambe le squadre. Passa poco tempo e Viking torna in vantaggio ancora con Ciotti, questa volta su azione personale. Passano due minuti ed è ancora pareggio avversario. Ancora gol dei nostri con Procaccianti , che da posizione decentrata insacca sul secondo palo. I varesotti però non demordono e a 10’’ dalla fine siglano il pareggio.

Il secondo periodo si apre sulla falsa riga del primo: buona circolazione di palla e molte conclusioni, ma troppi errori in fase difensiva. Errori in cui incorrono anche gli avversari, e ciò favorisce l’ennesimo sorpasso ospite: rimbalzo vincente di Zanella N. dopo un tiro di Sorte respinto dal portiere rossonero. Buona la prestazione di Nicolas Manca in porta, che neutralizza anche un rigore. Poco dopo arriva la personale doppietta di Procaccianti, che, messo ben assistito da Sorte, non può sbagliare. Il massimo vantaggio non galvanizza i nostri, che devono fare i conti col ritorno degli avversari, i quali nel giro di 2 minuti raggiungono il pareggio. Fortunatamente un lampo di Varhelathi riporta Viking al comando, a un minuto e mezzo dalla fine del secondo tempo, che si chiude sul 5-6

Terzo periodo che regala meno emozioni a causa della stanchezza di entrambe le squadre. Non succede nulla fino alla metà del tempo, quando Varese sfrutta bene un cattivo posizionamento della barriera Vikinga per raggiungere ancora il pareggio. A questo punto Viking tenta il forcing finale, mettendo in campo il miglior quintetto, che però non sortisce alcun effetto. Durante ultimi dieci minuti Varese non riuscirà più ad esprimere il proprio gioco, sotto l’estenuante pressing dei Vikinghi, sfortunati in diverse occasioni. Ma a 3’ dalla fine del match il gol più insperato: il bravo portiere avversario, che si era resa protagonista con ottime parate fino a quel momento, in un eccesso di sicurezza, si allunga per recuperare una palla apparentemente innocua tirata da Pinna ma la presa non è sicura e la palla si deposita lentamente in porta. Alla sirena i nostri sono tutti molto stanchi, ma soddisfatti, poiché ora i play-off sono ancora più vicini, in virtù della sconfitta di UFG Gargazzon, diretta avversaria dei Viking nella corsa al quarto posto, da parte della capolista L’Aquila.

FC MOLOTOV MILANO – VIKING ROMA 8-6 (2-2; 2-1; 4-3)

Il giorno seguente Viking si trova impegnata contro l’unica rappresentante milanese di quest’anno. Squadra sicuramente più forte tecnicamente di Varese, ma con un gioco più confusionario, soprattutto a inizio incontro. Il riposo non apporta giovamenti ai Vikinghi soprattutto nella fase difensiva. Vikinghi che subiscono un goal, dopo solo un minuto di gioco. Fortunatamente il bomber Vikingo della trasferta, Jacopo Ciotti, non tradisce e con una nuova doppietta in meno di un minuto, rispedisce Viking al comando della partita. Viking è padrona del campo e evita qualsiasi pericolo, producendo anche bel gioco. I nostri avrebbero potuto agevolmente aumentare il divario di gol, ma invece sopraggiunge la consueta beffa finale; merito dei milanesi, che realizzano un gran goal su punizione da posizione quasi impossibile. Pareggio raggiunto a meno di un secondo dalla fine: 2-2.

Apertura di secondo periodo disastroso per Viking, che incassa due gol evitabilissimi: il primo da un errore su disimpegno difensivo che regala la pallina all’attaccante avversario, il quale, solo davanti a Manca, non sbaglia. Il secondo da un gran tiro di Brambilla sul primo palo, che trafigge il nostro giovane portiere. A metà tempo circa, Verhelathi segna un bel gol, assistito da Zanella F e chiude la frazione sul 4-3.

Il terzo periodo è completamente diverso dal secondo. Bastano 15 secondi dal fischio d’inizio per siglare il pareggio, ancora con Ciotti assistito da Salvagno. È un bel momento per i nostri, che completano la rimonta con un bel gol di Sorte, assistito da Procaccianti. Poi black-out generale: improvvisamente le forze e la lucidità calano e i nostri concedono due gol di fila agli avversari in un minuto. I Vikinghi provano a destarsi, ma in un’apparente situazione favorevole di power-play, subiscono un gol pesantissimo. Grande merito al realizzatore di Milano capace di sfruttare al meglio tutti gli errori dei nostri. Il momento è difficilissimo, ma Zanella F. accorcia le distanze con un gol da dietro la porta, sfruttando una grave disattenzione avversaria. Sotto di una segnatura Viking si getta all’inseguimento del pareggio, creando tantissimo. Le ripartenze avversarie sono sporadiche ma efficaci e a 10’ dalla fine è nuovamente più due in favore di Milano. Sono dieci minuti di fuoco, ma Viking non riesce a pareggiare e la partita si chiude sull’ 8-6.

Grande rammarico per Vikinghi che sarebbero potuti tornare a casa con sei punti. Meglio la seconda partita della prima, ma le disattenzioni in fase difensiva devono essere gestite e aggiustate in fretta. Buone le prove di tutti i giovani, ma si deve migliorare in vista delle prossime sfide. Comunque 3 punti buoni per la classifica, che proiettano i Viking verso i play-off.

Prossimo appuntamento:

VIKING ROMA FC – SSV DIAMANTE BOZEN

SABATO 8 MARZO ORE 20:00 – PALAZZETTO DELLO SPORT DI VIA BROGI 80.

 

©2012 VIKING ROMA FLOORBALL CLUB - Tutti i diritti riservati | All rights reserved

CF: 97180170587

I contenuti presenti in questo sito sono di proprietà del Viking Roma Floorball Club escluso dove diversamente specificato.

Design By Valerio Pinna

Papesolution

VIKING ROMA FLOORBALL CLUB