PASSO FALSO PER I VIKINGHI

VIKING SPRECA, REGALA E CHIUDE IN PAREGGIO

 

VEDI LE FOTO DELLA PARTITA

 

La squadra senior manca l’appuntamento con la settima vittoria consecutiva e scivola al quarto posto nella classifica, mentre le altre del gruppo di testa non si fanno trovare impreparate e vincono con sicurezza i loro incontri sui campi del nord. A questo punto il quadro per un finale di regular season emozionante è definito: FBC Bozen 22 – Liftex Gargazzon 21 – SSV Diamante 20 – Viking Roma 19. Nove punti separano i Vikinghi dal quinto posto e la lotta per le prime due posizioni si giocherà a Marzo negli scontri diretti a Ciampino.

 

VIKING ROMA FC – ASV STERING VOLKSBANK 5-5 (2-1 ; 1-1 ; 2-3) Il match si apre ad un ritmo basso che mette in difficolta i Vikinghi e sin dalle prime battute si intravede una situazione di gioco nervosa; saranno ben 4 le penalità del primo periodo. Nei primi 10 minuti si alternano azioni da entrambe le parti, Viking non riesce a trovare tiri efficaci, fatica nelle conclusioni di prima e tira da posizioni troppo angolate per sorprendere l’ottimo portiere altoatesino Gschliesser. Gli avversari provano diversi contropiedi ma Adragna blocca. Al minuto 14’34’’ Benjamin Geyr salta 2 vikinghi, taglia lo slot e porta in vantaggio gli ospiti con una bella azione personale. Viking incassa il colpo ma si riprende, e in finale di periodo riesce a ribaltare l’incontro: al 18’ Magnus Bjork si accomoda in panca puniti per un colpo di bastone lasciando i Viking in inferiorità numerica; gli altoatesini fanno girare bene la pallina ma le conclusioni non sono altrettanto efficaci, sfruttando un errore degli avversari Ardeleanu assiste Olshov che riporta i nostri in parità. Nella stessa situazione di inferiorità numerica, D’Anna ritrova il suo marchio di fabbrica: in contropiede e in corsa infila la porta avversaria da posizione molto angolata. Così si chiude il primo periodo.

Nella prima parte del secondo periodo i Vikinghi sprecano molto sotto porta e il risultato rimane stabile. Al minuto 28’46’’ Åqvist ferma irregolarmente un contropiede altoatesino e gli arbitri concedono il rigore agli avversari. Benjamin Geyr all’esecuzione, Adragna blocca parando il terzo rigore su tre in questa stagione. Gli avversari comunque utilizzano al meglio il power play che segue il rigore sbagliato, portandosi in parità con un goal di Di Stefano C. (Nicolai) dal limite dello slot. Segue una fase di gioco sempre più contratta e nervosa nella quale arrivano poche conclusioni. Al 35’ Viking riesce a capitalizzare un power play con Rocco che torna al goal dalla distanza assistito da N. Zanella. Gli avversari aumentano il ritmo in conclusione di periodo e trovano diverse conclusioni ma Adragna è attento e tiene il risultato ancorato sul 3-2 fino alla seconda sirena.

Il terzo periodo inizia con un tracollo di Viking Roma su tutti i fronti. In meno di 2 minuti dall’inizio Sterzing pareggia con un contropiede di Di Stefano e si porta in vantaggio grazie ad una deviazione sfortunata di Ardeleanu che, nel tentativo di intercettare un passaggio nello slot, colpisce involontariamente la pallina con la gamba mandandola nella propria porta. Due minuti più tardi, 44’ 28’’, un bel goal di S. Sorte assistito da D’anna riporta la parità. Nemmeno il tempo di capire come riportarsi in partita e Viking torna sotto di un goal: dopo aver vinto l’ingaggio, Åqvist sbaglia un passaggio in zona difensiva e consegna la pallina a K. Geyr proprio davanti al portiere Vikingo che non fa in tempo a tornare in posizione e subisce il goal del 5-4. I Vikinghi non si abbattono e cercano conclusioni a tutto campo sulle quali trovano un ottimo Gschliesser sempre pronto a respingere. Anche gli avversari si affidano a conclusioni da lontano per chiudere la partita ma non riescono a superare Adragna. Si mantiene questo equilibrio fino alle battute finali. Viking è sempre più in affanno per cercare un pareggio che, vista la troppa foga e la poca lucidità, sembra ormai impossibile, ad 1’ 20’’ dalla sirena Adragna esce dalla porta per far entra l’extraplayer, Sterzing prova diverse volte a centrare la porta vuota e sull’ultimo tentativo trova Rocco che ferma la pallina in area e la passa a N. Zanella che dalla sinistra poco dopo la metà campo riesce a trovare l’unico varco lasciato dal portiere altoatesino, portando Viking al pareggio a 5’’ dalla fine e diventando l’eroe del giorno.

Viking Roma evita il peggio e ottiene un punto ma resta il rammarico per una partita che poteva essere gestita meglio e vinta. Congratulazioni ai ragazzi di Sterzing per aver mostrato il gruppo giovanile più competitivo nel panorama Italiano.

I Vikinghi si trovano davanti una lunga pausa dal campionato in quanto riposeranno nel turno di Gennaio per ritornare in campo a Febbraio a Besnate (VA) contro Varese.

E’ l’occasione per mettere a punto tutte le lacune che un gruppo in corsa per il titolo non può più permettersi.

©2012 VIKING ROMA FLOORBALL CLUB - Tutti i diritti riservati | All rights reserved

CF: 97180170587

I contenuti presenti in questo sito sono di proprietà del Viking Roma Floorball Club escluso dove diversamente specificato.

Design By Valerio Pinna

Papesolution

VIKING ROMA FLOORBALL CLUB