ROMA, IL FLOORBALL OLTRE LA FORMULA E

Il 14 e 15 aprile, nello stesso weekend dei bolidi elettrici, arrivano i big del floorball nazionale per disputare i playoff di campionato campo piccolo

Sono otto le squadre che battaglieranno sui due campi del palazzetto Fonte Roma Eur di via Roberto Ferruzzi 112, in una due giorni piena ed entusiasmante. Sabato 14 andranno in scena i quarti di finale e le semifinali, secondo la formula della gara secca. Il giorno dopo, spazio alle finali per decidere i piazzamenti e decretare la squadra Campione d’Italia.

2

Tre le compagini lombarde al via (Spartak Milano, FC Milano Molotov, UHC Wild Boars Varese) e altrettante quelle del Trentino Alto-Adige(SSV Diamante Bolzano, The Butchers Lifers, SV Sterzing Floorball), in quanto le finaliste dello scorso campionato appartenevano a tali regioni. Le caselle rimanenti del tabellone sono occupate invece dal Floorball Ciampino e dai padroni di casa del Viking Roma FC.

Si prospettano dei playoff di fuoco, con scontri sulla carta quanto mai incerti ed equilibrati. Di sicuro interesse è il quarto di finale Varese-Sterzing, remake dell’ultima finale che aveva visto i varesotti fregiarsi dell’alloro tricolore dopo una finale tiratissima. Da questo incrocio, già una pretendente al titolo dovrà dire addio ai sogni di gloria.

Tutto da seguire anche il match tra Laives e Ciampino, la prima formazione dalle individualità eccellenti, l’altra che ha stupito nel proprio girone per il gioco organizzato e corale.

Di sicuro gode dei favori del pronostico la bolzanina Diamante, vincitrice del girone altoatesino, che affronterà la terza classificata del girone lombardo, Spartak Milano. Non è però da escludere un exploit dei meneghini, che possono contare su alcuni giocatori militanti nella nazionale italiana.

1

L’altra squadra di Milano affronta invece Viking Roma. I romani sono una squadra dalla tecnica esasperata, giovane, ma che da quest’anno incorpora qualche innesto d’esperienza, proprio quella che mancò nelle due stagioni precedenti ( 4° posto lo scorso anno, 2° posto nel 2015/2016). E’ una competizione che i Vikinghi non sono mai riusciti a vincere, arrendendosi in finale per ben tre volte nella propria storia.

I tempi sembrano però finalmente maturi per sfatare il tabù del campo piccolo ed impreziosire la bacheca di questo storico club del floorball italiano. L’aria di casa ed il pubblico locale giocheranno di sicuro un ruolo importante, così come avvenuto nelle edizioni anteriori, in cui fu proprio la squadra ospitante ad alzare il trofeo al cielo. Sorge spontaneo l’invito ad andare a supportare questi ragazzi, che oltre a rappresentare Roma e i suoi abitanti nel mondo del floorball, sono simbolo di una disciplina ancora poco diffusa, ma dall’ascesa imminente, e che incarna a pieno la purezza dello sport svincolato da interessi collaterali(pertanto anche ingresso libero). Roma ha la chance di ospitare questo importante evento, i romani la possibilità di fare la conoscenza di questo sport mutuato dall’hockey e dei loro più illustri protagonisti.

©2012 VIKING ROMA FLOORBALL CLUB - Tutti i diritti riservati | All rights reserved

CF: 97180170587

I contenuti presenti in questo sito sono di proprietà del Viking Roma Floorball Club escluso dove diversamente specificato.

Design By Valerio Pinna

Papesolution

VIKING ROMA FLOORBALL CLUB