Il Floorball

Il floorball, (chiamato alternativamente unihockey), è uno sport di squadra praticato ufficialmente in oltre 62 nazioni. Il floorball è una versione indoor dell’hockey su ghiaccio, giocato però senza pattini né protezioni.

Il floorball nasce negli Stati Uniti negli anni ’50 come floorhockey, nome che diventa poi floorball per la presenza di una pallina al posto del disco.

Viene inizialmente utilizzato come mezzo d’allenamento a secco per i giocatori di hockey su ghiaccio, ma diventa presto popolarissimo in Svezia, Svizzera e Finlandia.

Si diffonde principalmente all’interno delle università scandinave, dettaglio che gli vale il nome alternativo di unihockey (dalla contrazione di “university hockey”).

Nel 1981 nasce la prima Federazione Nazionale in Svezia, e nel 1986 viene fondata la IFF (International Floorball Federation).

L’IFF organizza dal 1996 i campionati mondiali con periodicità biennale (maschili in anni pari e femminili in anni dispari).

Nei mondiali maschili 2008 per la prima volta dopo 6 edizioni consecutive vinte dalla Svezia il successo è andato alla Finlandia. La struttura della IFF conta oggi oltre 4.000 club, più di 300.000 atleti tesserati, e più di 3 milioni di giocatori non agonisti.

Il floorball è un gioco molto veloce. A livello di contrasti, è consentito soltanto il contatto spalla a spalla. La stecca non va alzata dopo il tiro oltre l’altezza dell’anca. La pallina va sempre controllata con la paletta sotto l’altezza del ginocchio.

Toccare la pallina con le mani o con la testa comporta un’infrazione. Non è inoltre ammesso colpire, bloccare, sollevare o calciare la stecca dell’avversario, e naturalmente non si possono colpire nemmeno gambe o piedi.

Per infrazioni gravi i giocatori vengono espulsi per alcuni minuti (2′-5′) di gioco costringendo così la squadra a giocare in inferiorità numerica. In generale tutte le situazioni che creano pericolo ai giocatori sono vietate.

Le infrazioni vengono punite con un tiro di punizione dal luogo in cui vengono commesse e gli avversari devono restare almeno a 3 metri (per il Campo Grande) o 2 metri (per il Campo Piccolo) di distanza dal punto in cui viene battuta la punizione.

Se l’infrazione viene commessa dietro le porte si batte dai punti d’ingaggio laterali. Ogni volta che la pallina esce lateralmente (sopra le balaustre) viene rimessa in gioco con un tiro di punizione dal punto più vicino a dove essa è uscita, fatta eccezione per il caso in cui esce dietro le porte, nel quale si procede come nelle infrazioni.

Per iniziare a giocare a floorball basta anche un semplice campetto da basket o volley all’aperto, o ancora meglio una palestra con fondo liscio. Serve un abbigliamento normale: pantaloncini, maglietta e scarpe da ginnastica. Si usano delle stecche e una pallina di materiale sintetico estremamente leggero, tipicamente fibra di carbonio o di vetro.

Fonti della pagina: Wikipedia.org (https://it.wikipedia.org/wiki/Floorball)

Vuoi saperne di più?

Se vuoi maggiori informazioni sul nostro sport o ti interessa provare il floorball non esitare a contattarci.